Login

Iscriviti a Jourdeló

Un uomo da riscoprire: Quirico Filopanti

di Mirtide Gavelli


Sono anche gli anni in cui si dedica alle sue lezioni all’aria aperta: lezioni ad alto livello, ma svolte con un linguaggio accessibile a tutti, su temi in genere scientifici (fisica, astronomia, filosofia, politica, economia), tenute appunto all’aperto, gratuite, alle quali tutti potevano partecipare, perché, come scriveva nel 1872 su un manifesto che invitava i cittadini alle sue lezioni ed anche, e soprattutto, ad uscire dall’ignoranza:

Una parte di voi, fortunatamente non i più, ma sempre troppi, non sanno né leggere né scrivere. Quelli fra voi che leggeranno questo scritto, preghino in mio nome gli altri vostri e miei soci di andare a dirozzarsi nelle scuole serali o domenicali del Comune. Andateci anche voi che conoscete già gli elementi della scrittura, onde apprendere di più. Frequentate pure le lezioni della Lega di insegnamento. Ricordatevi che l’ignorante non è uomo che per metà. Coloro che ebbero la fortuna di una educazione superiore alla vostra non hanno perciò in alcun modo il diritto di tenervi sotto i loro piedi: ma dovete toglierne ad essi la tentazione ed il mezzo coll’istruirvi anche voi.
20_quirico02
E, fedele a se stesso, il professore dell’infinito, si dedicò per anni proprio a questo: spiegare al popolo, sulle piazze e nei giardini delle città italiane, ogni aspetto dello scibile umano, perché comunque ogni tassello portato alle menti anche degli ignoranti sarebbe servito, prima o poi, per portarli verso la libertà, di pensiero ed anche di vita.
Fine.
Precedente 1 | 2 | 3 | 4 Successiva

Maggio 2012 (Numero 20)

  • Editoriale 
    di Gabriella Lupi
  • L'8 agosto 1848 a Bologna...
    di Alessia Branchi
  • Un uomo da riscoprire: Quirico Filopanti 
    di Mirtide Gavelli
  • Rebus
    di Samuele Graziani
  • Tarantati
    di Gianna Daniele
  • Quirico Filopanti: una vita tra studio e azione
    a cura di Fiorenza Tarozzi
  • L'erede
    di Giuseppe Bergivaldi ed Emilio Salgari
  • Quirico Filopanti e i Fusi Orari
    di Samuele Graziani
  • Un giorno al castello
    di Andrea Olmo
  • Odore
    di Gianna Daniele
  • Breve storia delle uniformi
    di Lorenzo Nannetti
  • Il Passatore 
    di Andrea Trentini
  • Una gentildonna nel Caucaso 
    di Marinette Pendola
Comune di BolognaCon il patrocinio del Comune di Bologna
© 2005 - 2021 Jourdelo.it - Rivista storico culturale di 8cento
Registrazione Tribunale di Bologna n. 7549 del 13/05/2005 - Direttore Resp. Daniela Bottoni