Login

Iscriviti a Jourdeló

La rievocazione storica: questa sconosciuta!

Pensieri liberi di una docente e dei suoi allievi

di Carmela Di Matteo

Alunni e prof (Miniatura 327x410 px)Un giorno entrò in classe la prof. e ci disse: “Ragazzi, attenti, vi devo parlare di una cosa strana, ma bellissima!!”
Ci guardammo intorno un po' incuriositi, in silenzio, con gli occhi spalancati e pendevamo dalle labbra della nostra prof. in attesa di questa notizia.
“Ragazzi, ho parlato con la Preside - cominciò la prof. - e abbiamo deciso di farvi partecipare ad un progetto completamente diverso da quelli a cui avete già partecipato. Sarete protagonisti di una rievocazione storica!”
Non capivamo cosa volesse dire e cosa avremmo dovuto fare.

La prof. continuò dicendo: “Sarà l'occasione per imparare la storia, la storia della città di Bologna dal vivo!” Continuavamo a non capire...
“Parteciperete ad una battaglia: la Battaglia della Montagnola con la quale i Bolognesi nel 1848 cacciarono gli Austriaci dalla nostra città."

"Avete presente la Montagnola? – continuò - dove c'è il mercato nel fine settimana? Bene! In quel luogo ci fu una battaglia tra i cittadini di Bologna, armati di forconi, pietre, bastoni e pochi fucili, e l'esercito austriaco, equipaggiato di fucili e cannoni... E sapete chi vinse? I Bolognesi!!! E noi riprodurremo quell'incredibile evento storico!!”

Austriaci (Miniatura 219x146 px)Eravamo attoniti e pensavamo che la prof. fosse impazzita!!
Jessica prese il coraggio a due mani e chiese: “Ma noi cosa dovremmo fare? Dobbiamo recitare e imparare a memoria qualcosa?”
La prof. ci rassicurò: “No ragazzi, non dovete imparare niente a memoria, dovete solo fidarvi di me, io sarò sempre con voi e vi garantisco che vi divertirete un sacco! Cosa ne dite?”
In realtà non ci aveva proprio convinti... ma ci rendemmo conto di non avere scelta e quindi dicemmo che avremmo partecipato.
Allora la prof. ci disse che sarebbe venuta a scuola la regista, una certa Alessia, che avrebbe tenuto un paio di laboratori per insegnarci cosa fare.
E non era tutto...
Avremmo partecipato all'inaugurazione dell'evento presso il Museo civico del Risorgimento in Piazza Carducci.
E inoltre... ci avrebbero dato dei costumi da indossare sia al museo che durante la battaglia. A questo punto cominciavamo ad incuriosirci...

Passarono i giorni senza che accadesse nulla di particolare fino all'11 aprile, primo incontro con la regista.
La prof. ci portò in palestra ed incontrammo per la prima volta Alessia: una signora minuta e gentile, che parlava con un filo di voce. Ci spiegò che avremmo imparato a fare una barricata che poi avremmo riprodotto durante la battaglia.


Immagini nella pagina:
Gli alunni delle classi 4Ae e 4Be dell'IPSAS Aldrovandi-Rubbiani (anno scolastico 2018-19) con la Prof. Carmela Di Matteo
Scena della Battaglia della Montagnola: gli Austriaci sono impersonati dal Battaglione Estense

Pagina:
Precedente 1 | 2 | 3 | 4 Successiva
© 2005 - 2020 Jourdelo.it - Rivista storico culturale di 8cento
Registrazione Tribunale di Bologna n. 7549 del 13/05/2005 - Direttore Resp. Daniela Bottoni