Login

Iscriviti a Jourdeló

Scienze e TecnologiaTransoceanico, che parolone!

di Samuele Graziani

Comprendere cosa sia stata la vita scientifica e tecnologica dell’Ottocento per chi l’ha vissuta in prima persona non è di certo facile. Le nostre conoscenze, evolute, diffuse, estremizzate ci consentono di farcene una idea nostra, ma ci impediscono di apprezzare fino in fondo cosa abbia significato per l’epoca. 04_oceanico01Ne risulta giocoforza una visione viziata. In più, cosa terribile, siamo smaliziati al punto che più nulla ci stupisce. E questo è dovuto alla rivoluzione tecnologica degli ultimi decenni. Negli anni sessanta-settanta, l’uomo sulla luna riusciva ancora a stupire… oggi nulla più riesce a stupire. Tutto è spiegabile, atteso, e il processo di assuefazione, e quindi sdoganamento verso la quotidianità, dura al più qualche minuto. Turismo nello spazio, prototipi di automobili funzionanti ad aria compressa e clonazione potranno farci discutere su aspetti e sfumature etico-sociali, ma di certo rientrano immediatamente nella norma.
Un buon contributo a questo processo è stato dato dalle telecomunicazioni. Telecomunicazioni: tele-fono, tele-visione, tele-grafo… e tutto quanto si possa attaccare al prefisso greco Têle, lontano, a distanza. Le telecomunicazioni sono quello che si fa a distanza: parlare, vedere, scrivere. Ma molto di più. Se vogliamo cambiare canale sulla tele-visione usiamo il tele-comando, per entrare in autostrada il tele-pass, durante un gran premio di formula uno sentiamo ripetutamente citare la tele-metria, molti di noi aspirano al tele-lavoro, e così via. Alle telecomunicazioni siamo assuefatti. Dalle telecomunicazioni siamo dipendenti. Ebbene, anche le telecomunicazioni moderne devono rendere grazie al nostro amato Ottocento.

Sostanzialmente le comunicazioni a distanza si possono dividere secondo due grandi categorie: le comunicazioni via etere e quelle via cavo.
Le comunicazioni via etere vedono il loro principale luminare sul finire del secolo proprio qui a Bologna, Guglielmo Marconi.
Pagina:
Precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 Successiva
© 2005 - 2019 Jourdelo.it - Rivista storico culturale di 8cento
Registrazione Tribunale di Bologna n. 7549 del 13/05/2005 - Direttore Resp. Daniela Bottoni